Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2002 Aprile;68(4) > Minerva Anestesiologica 2002 Aprile;68(4):132-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

CONFERENCES  SMART 2002 Milano 29-31 maggio


Minerva Anestesiologica 2002 Aprile;68(4):132-7

lingua: Inglese

Trattamento non chirurgico del trauma epatico non penetrante

Létoublon C., Arvieux C.

From the Universitary Hospital of Grenoble Hopital Michallon, Grenoble, France


FULL TEXT  


Negli ultimi 15 anni si sono avuti importanti cambiamenti nella gestione dei traumi epatici non penetranti, specialmente nella diangostica per immagini e nel management non operatorio.
Attualmetnte in più dell’80% dei traumi epatici si ricorre all’apporoccio non chirurgico. Nel rimanente 20% dei casi l’intervento chirurgico deve essere effettuato senza ritardi, alcune volte in situzioni di estrema urgenza, con tecniche chirurgiche particolari.
In questo articolo l’autore descrive la gestione non chirurgica del trauma epatico non penetrante: classificazione, presentazione clinica, decisioni iniziali, trattamenti, possibili complicanze e risultati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail