Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2001 Ottobre;67(10) > Minerva Anestesiologica 2001 Ottobre;67(10):737-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

  CASI CLINICI


Minerva Anestesiologica 2001 Ottobre;67(10):737-43

lingua: Inglese

La malattia da decompressione in altitudine

Sallusti R., Ferraù S. *, Lozano Valdes A. *, Gonzales C. *, Jónsson M. **, Gullo A.

From the Department of Clinical Sciences Section of Anesthesiology, Intensive Care and Pain Clinic Trieste University School of Medicine, Trieste, Italy
*Service of Hyperbaric Medicine and
**Department of Internal Medicine University of Reykjavik City Hospital Reykjavik, Iceland


FULL TEXT  


La malattia da decompressione in volo altitudine-correlata (DCS), non è così comune come la DCS in corso di immersione sportiva o lavorativa, e non è frequentemente descritta in Letteratura medica. Benché i moderni aerei siano più sicuri ed affidabili, i passeggeri sono sottoposti allo stress dei voli ad altezza elevata, e la DCS da altitudine rappresenta pertanto un rischio per gli occupanti, in particolar modo per altitudini di 25.000 ft o superiori. Gli Autori descrivono la loro esperienza a proposito di due diversi incidenti coinvolgenti il pilota ed il navigatore di un volo dell’US Air Force, curati per l’insorgenza di una malattia da decompressione altitudine correlata di tipo II, presso il Servizio di Medicina Iperbarica del Landspitallin Fossvogur, City Hospital dell’Università di Reykjavick, Islanda. In entrambi i casi è stato applicato con successo il trattamento US Navy con Ossigeno tabella 6. In questo articolo vengono inoltre presi in considerazione la fisiopatologia, la presentazione clinica e la terapia della DCS, con particolare riguardo all’insorgenza della DCS durante il volo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail