Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2001 April;67(4) > Minerva Anestesiologica 2001 April;67(4):314-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

MONITORAGGIO  SMART 2001


Minerva Anestesiologica 2001 April;67(4):314-9

lingua: Inglese

Intraoperative monitoring of myocardial ischemia

Bigatello L. M. 1, 2, Coppo A. 2

From the
1 Depart­ment of Anes­the­sia & Crit­i­cal ­Care Mas­sa­chu­setts Gen­er­al Hos­pi­tal, Har­vard Med­i­cal ­School, Bos­ton, Mas­sa­chu­setts
2 Ser­vi­zio di Anes­te­sia e Rian­i­maz­i­one Ospe­dale San Gerar­do Università di Mila­no-Bicoc­ca Mon­za, Mila­no


FULL TEXT  


Le complicanze di tipo cardiovascolare sono di frequente riscontro nel periodo perioperatorio del paziente chirurgico, e fra queste l’ischemia miocardica è la più importante. Gli autori analizzano i principali fattori di rischio per eventi cardiovascolari, presentando i principi di monitoraggio e diagnosi precoce. Viene evidenziato in modo particolare il ruolo dell’elettrocardiografia e dell’ecografia transesofagea, soffermandosi sulla necessità di proseguire il monitoraggio nel postoperatorio del paziente a rischio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail