Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2001 April;67(4) > Minerva Anestesiologica 2001 April;67(4):290-1

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

SEPSI  SMART 2001


Minerva Anestesiologica 2001 April;67(4):290-1

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Cytopathic hypoxia in sepsis: a true problem?

Fink M. P.

From the Uni­ver­sity of Pitts­burgh Med­i­cal ­School Wat­son Pro­fes­sor of Sur­gery Chief, Divi­sion of Crit­i­cal ­Care Med­i­cine Anes­the­sio­lo­gy and Crit­i­cal ­Care Med­i­cine
Pitts­burgh, USA


FULL TEXT  


Vi sono sempre maggiori evidenze che la disfunzione d’organo nella sepsi sia causata, almeno in parte, da uno squilibrio acquisito nella produzione cellulare ossidative di adenosin trifosfato (ATP). Abbiamo chiamato questo fenomeno “Ipossia Citopatica”. Sebbene meccanismi diversi ma compatibili potrebbero provocare lo sviluppo di ipossia citopatica nella sepsi, dati recenti del nostro laboratorio vedono il più importante di questi nell’attivazione dell’enzima nucleare poli-ADP-ribosil polimerasi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail