Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2001 Aprile;67(4) > Minerva Anestesiologica 2001 Aprile;67(4):252-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

PERIOPERATIVE MEDICINE  SMART 2001


Minerva Anestesiologica 2001 Aprile;67(4):252-5

lingua: Inglese

Perioperative medicine. Are the anesthesiologists ready?

Carli F.

From the ­McGill Uni­ver­sity Depart­ment of Anes­the­sia, Roy­al Vic­tor­ia Hos­pi­tal Mon­treal, Que­bec, Can­a­da


FULL TEXT  


La medicina perioperatoria inizia con la valutazione preoperatoria e la preparazione del paziente candidato alle varie procedure chirurgiche. Comprende l’assistenza intraoperatoria vera e propria e continua nella gestione postoperatoria in recovery room, in terapia intensiva ed in strutture intermedie. La terapia del dolore postoperatorio, con i suoi risvolti di riabilitazione e recupero funzionale, fa parte, insieme al trattamento del dolore cronico, della medicina perioperatoria. Aree di potenziale coinvolgimento dell’anestesista comprendono la gestione preoperatoria e postoperatoria del paziente in reparto. Ulteriori passi nella direzione della medicina perioperatoria sono rappresentati dallo sviluppo di un nuovo programma di formazione degli specializzandi e dal miglioramento della tecnologia informatica allo scopo di ottenere data base clinici sempre più completi, prontamente consultabili ed utili.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail