Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2000 Aprile;66(4) > Minerva Anestesiologica 2000 Aprile;66(4):249-51

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

  CASI CLINICI


Minerva Anestesiologica 2000 Aprile;66(4):249-51

lingua: Italiano

Insufficienza epatica fulminante da farmaci antitubercolari (Descrizione di un caso clinico)

Girotto L., Gjonovich A., Preciso G.

AUSL 17 Ospedale «V. Emanuele III» Monselice (Padova) Servizio Anestesia e Rianimazione (Primario: Dott. Preciso)


FULL TEXT  


In un’epoca in cui molti internisti hanno perduto la dimestichezza con i trattamenti antitubercolari ed in particolare con la tossicità legata a queste terapie, la recente letteratura fornisce alcune indicazioni sul tipo di precauzioni da adottare in questa categoria di pazienti particolarmente esposta a fenomeni di epatotossicità.
La casistica internazionale attribuisce una maggiore incidenza di tali eventi nei soggetti di origine asiatica, sempre più rappresentati anche nel nostro paese in virtù dei recenti flussi migratori.
Abbiamo descritto un caso di grave epatite, in giovane extracomunitario di origine cinese sottoposto a trattamento antitubercolare da poche settimane e giunto tardivamente alla nostra osservazione, con un quadro di tossicosi epato-renale ormai conclamato ed irreversibile.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail