Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2000 Marzo;66(3) > Minerva Anestesiologica 2000 Marzo;66(3):153-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  TERAPIA ANTALGICA


Minerva Anestesiologica 2000 Marzo;66(3):153-6

lingua: Italiano

Danno del nervo toracico lungo dopo ALR: quale eziologia? (Caso clinico)

Masè S., Tuzzo D., Salina C., Frova G.

Spedali Civili - Brescia I Servizio di Anestesia e Rianimazione


FULL TEXT  


Il nervo toracico lungo è un nervo motorio deputato all’innervazione del muscolo dentato anteriore. La sua lesione e la conseguente paralisi muscolare determinano una rara patologia caratterizzata da «scapola alata» e da limitazione funzionale dell’arto superiore. Tale lesione è imputabile per la maggior parte dei casi a traumi acuti o cronici di tipo lavorativo, domestico, sportivo e, occasionalmente, anche iatrogeno. Questo rapporto presenta un caso di paralisi del muscolo dentato anteriore successivo a blocco anestetico del plesso brachiale eseguito in occasione di chirurgia ortopedica minore al polso, in una giovane donna in buona salute che praticava il tennis. La lesione osservata è risultata correlabile all’esecuzione dalla tecnica anestetica ma, allo stesso tempo, non si può escludere il ruolo di altri fattori predisponenti, quali la precedente assidua pratica sportiva menzionata, o concomitanti, per esempio una scorretta postura nell’immediato postoperatorio, nella genesi della malattia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail