Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 2000 Gennaio-Febbraio;66(1-2) > Minerva Anestesiologica 2000 Gennaio-Febbraio;66(1-2):69-72

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva


Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036


eTOC

 

  CASI CLINICI


Minerva Anestesiologica 2000 Gennaio-Febbraio;66(1-2):69-72

lingua: Italiano

Un caso di tetano: problemi di diagnosi differenziale

Castello G., Cacciapuoti A., Stellino M. B.

Ospedale S. Antonio Abate - Trapani Servizio di Anestesia e Rianimazione


FULL TEXT  


Un uomo di 51 anni è stato ricoverato in Rianimazione, proveniente dal PS di un altro nosocomio, con diagnosi di sospetta intossicazione da atropina (atropina collirio 1%, con il quale era in trattamento da alcuni giorni). Il paziente al momento del ricovero presentava: coscienza conservata con buon orientamento temporo-spaziale, trisma, lieve rigidità nucale, ipertonia agli arti inferiori, riflessi osteotendinei accentuati ai quattro arti, astenia, intensa sudorazione, tachicardia, apiressia e segni oculari non valutabili per pregressa patologia. All’anamnesi risultava tiroidectomizzato (presenza di cicatrice chirurgica), e non ricordava di essere vaccinato contro il tetano. Si notavano diverse piccole cicatrici alle mani (in particolare un recente patereccio al I dito della mano destra) tutte riferibili alla sua attività di bracciante agricolo. Venivano eseguiti gli esami ematochimici e la lieve ipocalcemia (di poco inferiore alla norma), la leucocitosi neutrofila, l’apiressia, l’abbondante sudorazione, e la coscienza conservata in presenza di trisma ed ipertono agli arti inferiori orientavano la diagnosi verso un possibile caso di tetano.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail