Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Anestesiologica > Fascicoli precedenti > Minerva Anestesiologica 1999 Marzo;65(3) > Minerva Anestesiologica 1999 Marzo;65(3):109-13

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA ANESTESIOLOGICA

Rivista di Anestesia, Rianimazione, Terapia Antalgica e Terapia Intensiva

Official Journal of the Italian Society of Anesthesiology, Analgesia, Resuscitation and Intensive Care
Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 2,036

Periodicità: Mensile

ISSN 0375-9393

Online ISSN 1827-1596

 

Minerva Anestesiologica 1999 Marzo;65(3):109-13

RIANIMAZIONE E TERAPIA INTENSIVA 

 ARTICOLI ORIGINALI

Mupirocina endonasale nella prevenzione delle polmoniti nosocomiali

Di Filippo A. 1, Simonetti T. 2

1 Università degli Studi - Firenze, Istituto di Anestesiologia e Rianimazione;
2 Azienda Ospedaliera di Careggi - Firenze, Laboratorio di Microbiologia e Virologia

Obiettivo. Valutare l’efficacia dell’unguento nasale di mupirocina nella prevenzione delle polmoniti associate alla ventilazione meccanica in Terapia Intensiva.
Metodi. Disegno dello studio: trial clinico randomizzato prospettico eseguito in doppio cieco.
Metodo: 48 pazienti consecutivi, tutti intubati ed in ventilazione controllata o assistita, sono stati sottoposti all’applicazione di 2 ml di mupirocina unguento (Gruppo A; n=24) o di placebo (Gruppo B; n=24) per tre volte al giorno e per tre giorni, in maniera randomizzata.
Sono stati valutati, con tampone nasale, la colonizzazione delle narici ed il germe colonizzante all’ingresso e dopo 3 giorni; inoltre è stata valutata la batteriologia dei broncoaspirati in caso di insorgenza di polmonite.
Statistica: χ2 e Fisher exact test.
Risultati e conclusioni. Il rischio relativo di colonizzazione nasale da parte di germi patogeni è 7,2 volte superiore nei malati precedentemente ospedalizzati rispetto ai domiciliari (18/25 vs 7/23); la colonizzazione da parte di MRSA è presente nel 20% dei pazienti già ospedalizzati. La colonizzazione nasale da parte di stafilococchi è ridotta del 90% dall’applicazione di mupirocina e si riduce solo del 50% con l’applicazione del placebo (p<0,05). Nel gruppo B la polmonite associata alla ventilazione (VAP) si manifesta in 5 pazienti contro i 3 del gruppo A; la maggior frequenza di VAP nel gruppo B è dovuta ad infezione da MRSA (p<0,01).

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina