Home > Riviste > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa > Fascicoli precedenti > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2008 September;22(3) > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2008 September;22(3):249-54

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MR GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA

Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento Professionale della SIMFER

 

EDEMA IN MEDICINA RIABILITATIVA  


MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2008 September;22(3):249-54

lingua: Italiano

Ruolo della dietoterapia e dell’ecografia ad alta risoluzione nel trattamento con linfodrenaggio manuale del linfedema secondario a intervento per carcinoma mammario

Rossato E., Zanetti L., Salmistraro G., Andreozzi G. M., Ferraro C.

1 Unità Operativa Complessa di Riabilitazione Ortopedica Azienda Ospedaliera-Università, Padova, Italia
2 Unità Operativa Complessa di Angiologia Azienda Ospedaliera-Università, Padova, Italia


FULL TEXT  


Obiettivo. Scopo dello studio era valutare tramite esame clinico/strumentale il ruolo di una dietoterapia volta al calo ponderale nel protocollo riabilitativo del linfedema secondario a carcinoma mammario.
Metodi. Cinquantacinque pazienti con linfedema dell’arto superiore secondario a carcinoma mammario, BMI>25, Σ∆>4 e non in dietoterapia sono state casualmente suddivise in 2 gruppi. Il gruppo 1 è stato trattato con la sola fisioterapia; 10 pazienti hanno eseguito controlli ecografici. Il gruppo 2 ha eseguito il trattamento fisioterapico associato a dietoterapia; 10 di queste pazienti hanno effettuato l’ecografia. Tutti i gruppi sono stati valutati per i seguenti parametri: consistenza, circonferenza, sommatoria dei delta (Σ∆), dolore (VAS), limitazione funzionale, BMI e intake calorico giornaliero.
Risultati. Nel gruppo 1 non sono state individuate differenze statisticamente significative. Nel gruppo 2 si è rilevata una differenza statisticamente significativa per quanto riguarda le variabili prese in considerazione.
Conclusioni. Dai risultati esposti emerge l’indiscussa utilità del trattamento con LDM, potenziato e reso più duraturo della dietoterapia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail