Home > Riviste > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa > Fascicoli precedenti > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2008 Giugno;22(2) > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2008 Giugno;22(2):153-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MR GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA

Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento Professionale della SIMFER

 

REVIEW  


MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2008 Giugno;22(2):153-9

lingua: Italiano

Ricostruzione del legamento crociato anteriore nell’atleta: trattamento riabilitativo

Danelon F. 1, Respizzi S. 2

1 Sport Rehabilitation Network Isokinetic, Milano
2 Dipartimento di Riabilitazione e Recupero Funzionale Istituto Clinico Humanitas, Rozzano, Milano


FULL TEXT  


L’infortunio che sino a pochi anni fa veniva chiamato “la tomba dell’atleta” e cioè la lesione del legamento crociato anteriore, oggi può essere trattata con successo nella maggior parte di casi. Lo sviluppo delle tecniche di ricostruzione chirurgica è andato di pari passo con l’evoluzione di protocolli riabilitativi adattabili alle esigenze del singolo paziente. Questo consente il ritorno all’attività agonistica in condizioni sovrapponibili al pre- infortunio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail