Home > Riviste > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa > Fascicoli precedenti > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2006 Giugno;20(2) > MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2006 Giugno;20(2):103-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MR GIORNALE ITALIANO DI MEDICINA RIABILITATIVA

Rivista di Formazione, Informazione, Aggiornamento Professionale della SIMFER

 

MR Giornale Italiano di Medicina Riabilitativa 2006 Giugno;20(2):103-8

lingua: Italiano

La durata di registrazione nel test stabilometrico statico su piattaforma di forza

Baratto L. 1, 2, Jacono M. 1, Marasso P. 1, Simonini M. 2, Navarra S. 3, Gallamini M. 3

1 Centro di Bioingegneria della Colletta
2 UORRF Ospedale La Colletta Arenano, Genova
3 RGM SpA


FULL TEXT  


Sulla base di un archivio di registrazioni eseguite su piattaforma di forza nel corso della esecuzione del test di Romberg si è cercato di verificare la durata ottimale della registrazione per pervenire a valori stabili nei parametri che caratterizzano tale tipo di rilievo. Il confronto con un campione di soggetti sani sottoposti allo stesso test ma con durata sensibilmente maggiore ha confermato che la durata di acquisizione che fornisce i risultati più attendibili dovrebbe escludere una prima fase di adattamento (circa 5 sec.) e collocarsi fra 30 e 50 sec. In tali condizioni l’errore nel calcolo dei parametri appare sensibilmente inferiore alla soglia del 10%.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail