Ricerca avanzata

Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2016 Settembre;69(3) > Medicina dello Sport 2016 Settembre;69(3):321-30

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163

 

Medicina dello Sport 2016 Settembre;69(3):321-30

 AREA FISIOLOGICA

Footeval test: quali sono i fattori determinanti della prestazione?

Christophe MANOUVRIER 1, 2, Johan CASSIRAME 3, James LEVITRE 1, Said AHMAIDI 1

1 Olympique de Marseille Football Club, Marseille, France; 2 Laboratory of Exercise Physiology and Rehabilitation, EA 3300, Faculty of Sport Sciences, University of Picardie, Jules Verne, Amiens, France; 3 EA 4660 «Département Culture Sport Santé Société», University of Franche-Comte, Besançon, France

INTRODUZIONE: Il Footeval è un nuovo test per la valutazione delle potenzialità di un calciatore in condizioni reali. Sebbene tale test sia stato elaborato solo di recente, e non fornisca pertanto informazioni sufficienti per comprendere chiaramente l’oggetto della misurazione, l’obiettivo del presente studio è stato quello di effettuare un’indagine sui fattori determinanti della prestazione nel Footeval test.
METODI: Trentasei calciatori adolescenti d’élite appartenenti a un’accademia di prima categoria hanno partecipato allo studio. Tutti i calciatori hanno effettuato il Footeval test e si sono sottoposti ad altre valutazioni fisiche al fine di consentire lo studio dei vari fattori della prestazione. È stato utilizzato un modello di regressione lineare multipla (procedura di eliminazione di tipo stepwise backward) con i seguenti parametri: VO2max, frequenza cardiaca massima (Maximum Heart Rate, HRmax), economia della corsa con la palla (ECnorm), massima concentrazione di lattato ematico (LaMax), salto con partenza da fermi (Squat Jump, SJ), salto con contromovimento (Counter Movement Jump, CMJ), qualità pliometrica (CMJ-SJ), capacità di sprint (Sp), sprint con la palla (SpB), indice tecnico (Tech).
RISULTATI: Quattro parametri fra quelli elencati influenzano l’ultima fase raggiunta nel Footeval test. La capacità aerobica influisce per il 33% (VO2max) mentre l’economia della corsa con la palla (ECnorm) incide per il 27%. La qualità pliometrica (CMJ-SJ) del calciatore è determinante per il 21%, mentre l’indice tecnico (Tech) influisce per il 9%.
CONCLUSIONI: Alla luce di quanto rilevato, è possibile affermare che la prestazione nel Footeval test è determinata da capacità fisiologiche come il massimo consumo di ossigeno (VO2max), ma anche da qualità muscolari, nonché pliometriche e tecniche, fra cui l’economia della corsa e l’indice tecnico.

lingua: Italiano, Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina