Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2016 June;69(2) > Medicina dello Sport 2016 June;69(2):297-307

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Per citare questo articolo

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,202


eTOC

 

FORUM  


Medicina dello Sport 2016 June;69(2):297-307

Copyright © 2016 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

La muscolatura degli hamstring: anatomia, biomeccanica e componente di rischio lesionale

Piero VOLPI 1, 2, Gian Nicola BISCIOTTI 3

1 Medical Unit, FC International, Milan, Italy; 2 Istituto Clinico Humanitas, IRCCS Rozzano, Milan, Italy; 3 Qatar Othopedic and Sport Medicine Hospital, FIFA Center of Excellence, Doha, Qatar


PDF  


Il complesso muscolare dei flessori della coscia, universalmente conosciuto con il nome collettivo di hamstring, rappresenta uno dei gruppi muscolari maggiormente interessati dalle lesioni muscolari indirette. Oltre a ciò, anche il numero di recidive a loro carico è estremamente elevato. Le lesioni degli hamstring appaiono inoltre particolarmente complicate dal punto di vista riabilitativo a causa di una loro certa difficoltà intrinseca di guarigione. Tale difficoltà di guarigione biologica può essere spiegata dalla particolare struttura anatomica di questo gruppo muscolare. Inoltre, la biomeccanica del gesto può influire in modo sostanziale sulla locazione anatomica della lesione stessa.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Volpi P, Bisciotti GN. The hamstring muscles: anatomy, biomechanics and risk injury. Med Sport 2016 June;69(2):297-307. 

Corresponding author e-mail