Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2016 Giugno;69(2) > Medicina dello Sport 2016 Giugno;69(2):163-72

ULTIMO FASCICOLOMEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA FISIOLOGICA  


Medicina dello Sport 2016 Giugno;69(2):163-72

lingua: Italiano, Inglese

La stimolazione transcranica a corrente diretta migliora la prestazione muscolare isocinetica negli individui giovani e allenati

Marcelo MAGALHÃES SALES 1, 2, Caio V. DE SOUSA 1, Rodrigo A. VIEIRA BROWNE 3, Eduardo BODNARIUC FONTES 4, Rafael DOS REIS VIEIRA OLHER 1, Carlos ERNESTO 1, Herbert G. SIMÕES 1

1 Graduate Program on Physical Education, Catholic University of Brasilia, Brasilia, Brazil; 2 School Health, UDF, University Center, Brasilia, Brazil; 3 Department of Human Movement, University of Lisbon, Lisbon, Portugal; 4 Department of Physical Education, Federal University of Rio Grande do Norte, Natal, Brazil


PDF  ESTRATTI


OBIETTIVO: Sono stati studiati gli effetti della stimolazione transcranica a corrente diretta (tDCS) applicata al lobo temporale sinistro di adulti, in una prestazione isocinetica.
METODI: Diciannove uomini allenati (25,16±3,96 anni; 75,11±8,06 kg; 176,90±7,75 cm; 24,04±2,44 kg∙m-2), sono stati sottoposti per 20 minuti alla stimolazione anodica (T3 di 10-20 sistema internazionale EEG), oppure alla stimolazione in sham, seguita dal test dell’estensione massima isocinetica della gamba. Ogni partecipante ha eseguito due serie di cinque ripetizioni, una alla velocità angolare di 60°∙s-1 e l’altra a 180°∙s-1.
RISULTATI: Ad entrambe le velocità testate, la prestazione ha mostrato dei miglioramenti significativi nel complesso (tDCS=1132,9±207,0 J vs. Sham=1015,43±159,2 J; t=-2,275; P=0,035; effect size=0,6361 a 60°∙s-1 e tDCS=823,7±135,5 J vs. Sham=746,3±105,0 J; t=-2,303; P=0,033; dimensione dell´effetto (effect size)=0,6385 a 180°∙s-1). Inoltre, il momento meccanico di picco (peak torque) ha evidenziato una tendenza ad aumentare in condizioni anodiche, nonostante non sia diverso statisticamente (60°∙s-1 – P=0,055 e 180°∙s-1; P=0,062).
CONCLUSIONI: Per concludere, l’applicazione della TDCS sopra la corteccia temporale sinistra, può migliorare la prestazione dell’estensione della gamba in adulti allenati.

inizio pagina