Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2015 December;68(4) > Medicina dello Sport 2015 December;68(4):639-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2015 December;68(4):639-50

Copyright © 2016 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Asimmetria bilaterale nella forza degli arti inferiori in atleti di judo misurata in condizioni isocinetiche

Struzik A. 1, Pietraszewski B. 2

1 Department of Team Sport Games, University School of Physical Education, Wrocław, Poland;
2 Department of Biomechanics, University School of Physical Education, Wrocław, Poland


PDF  


OBIETTIVO: La valutazione delle abilità di forza tra gli atleti di judo necessita della misurazione del momento torcente e della potenza dei muscoli. Le misurazioni dei laboratori specializzati offrono la possibilità di rilevare notevoli asimmetrie muscolari che potrebbero condurre a infortuni. Obiettivo del presente studio è stato quello di valutare le variabili degli arti inferiori misurate in condizioni isocinetiche. L’attenzione principale è stata rivolta ai momenti torcenti di picco, alla potenza di picco e all’asimmetria nel momento torcente bilaterale tra gli arti inferiori e i gruppi muscolari agonisti e antagonisti nell’articolazione del ginocchio. La domanda alla quale abbiamo cercato di dare risposta era se gli atleti di judo siano caratterizzati da asimmetrie nel momento torcente che eccedono gli standard di sicurezza. Sembra particolarmente interessante capire se il valore del rapporto tra muscoli ischiocrurali e quadricipiti (H/Q) cambi con la velocità angolare.
METODI: Le misurazioni sono state condotte su un gruppo di 12 atleti di judo e su un gruppo di controllo di bodybuilder. La potenza di picco e i momenti torcenti di picco negli estensori e nei flessori del ginocchio sono stati misurati usando il sistema BIODEX 4 PRO (un dispositivo di misurazione per valutare il livello di momento torcente muscolare in condizioni isocinetiche). Le misurazioni sono state effettuate per tre diverse velocità angolari: 1 rad/s, 2,1 rad/s e 3,1 rad/s per ciascun arto in maniera separata.
RISULTATI: Abbiamo osservato un aumento statisticamente significativo nel rapporto medio tra muscoli ischiocrurali e quadricipiti in entrambi i gruppi studiati tra le velocità angolari di 1 rad/s e 2,1 rad/s, e tra 2,1 rad/s e 3,1 rad/s.
CONCLUSIONI: Il gruppo di bodybuilder ha ottenuto valori statisticamente più elevati nella potenza di picco e nel momento torcente di picco degli estensori e flessori del ginocchio rispetto ai judoisti. La tendenza osservata nel gruppo di judoisti verso una maggiore asimmetria bilaterale degli arti con l’aumento della velocità angolare sembra essere particolarmente pericolosa. In entrambi i gruppi studiati abbiamo osservato un aumento statisticamente significativo del rapporto muscoli ischiocrurali-quadricipiti parallelamente all’aumento della velocità angolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail