Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2015 December;68(4) > Medicina dello Sport 2015 December;68(4):615-25

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2015 December;68(4):615-25

lingua: Italiano, Inglese

Validazione test da campo per atleti disabili praticanti tennis in carrozzina

Gollin M. 1, Magliano D. 2, Mazze P. 2

1 Department of Clinical and Biological Sciences, Motor Science Research Center, University School of Motor and Sport Sciences, University of Turin, Turin, Italy;
2 Motor Science Research Center, University School of Motor and Sport Sciences, University of Turin, Turin, Italy


PDF  


OBIETTIVO: L’obiettivo di questa ricerca è stato di verificare la ripetibilità del wheelchair lane square test (WLS), del reverse wheelchair lane square (RWLS) e del wheelchair and sprint test (T&S) aI fine di monitorare le condizioni dell’atleta e sostenere l’allenatore nella scelta di una specifica tipologia di allenamento.
METODI: I test sono stati effettuati su 13 giocatori di tennis in carrozzina, 11 uomini e 2 donne (età 45±11 anni, disabilità da 22±15 anni). Il gruppo campione era costituito da persone con diverse disabilità, che giocavano a wheelchair tennis (WCT) da 6±4 anni due volte alla settimana. La bibliografia consultata ha permesso la creazione della seguente batteria di test: 1) il WLS prevede la misura del tempo necessario per seguire, in direzione frontale, un percorso a forma di quadrato con lato di 4 m; 2) il RWLS è analogo al test precedente, ma realizzato conducendo la carrozzina dorsalmente; 3) nel T&S è richiesto al soggetto di realizzare tre rotazioni di 360 ° intorno al proprio asse longitudinale in direzioni alternate senza vincoli di direzione e immediatamente seguito da uno sprint di 5 m e ritorno alla linea di partenza. Il protocollo sperimentale comprende tre giorni di test. Ogni sessione di valutazione è composto da una serie di tre test (WLS, RWLS e T&S) separate da due minuti di recupero e ripetute tre volte durante la stessa sessione di valutazione.
RISULTATI: Il coefficiente di correlazione intraclasse (ICC), la varianza tra le prove (VT) e la varianza tra i giorni (VD) sono stati calcolati. Inoltre, è stato quantificato l’errore standard della media entro i partecipanti (SEMw) e tra i partecipanti (Semb). Il test WLS ha evidenziato un valore di ICC di 98.34, un VD di 0.45 sec, un VT di 1.20 sec, un SEMw di 0,86 e un Semb di 5.93. Il test RWLS ha mostrato un ICC di 94.33, un VD di 3.55 sec, un VT di 2.12 sec, un SEMw di 1.65 e un SEMB di 8.77. Il test T&S ha mostrato un valore di ICC di 93.84, un VD di 3.46 sec, un VT di 2.70 sec, un SEMw di 1.39 e un Semb di 6.08.
CONCLUSIONI: I valori di ICC ottenuti per ogni test hanno mostrato un’eccellente ripetibilità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail