Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2015 December;68(4) > Medicina dello Sport 2015 December;68(4):591-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti
Per citare questo articolo

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,202


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2015 December;68(4):591-9

Copyright © 2016 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Ruolo della danza inserita nel programma di attività fisica adattata in donne operate di carcinoma mammario: studio pilota

Mirandola D. 1, Monaci M. 2, Muraca M. G. 3, Catallo R. 2, Gulisano M. 2, Sgambati E. 4, Marini M. 2

1 Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), Florence, Italy; 2 Section of Anatomy and Histology, Department of Experimental and Clinical Medicine, Università degli Studi di Firenze, Florence, Italy; 3 Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica (ISPO), Florence, Italy; 4 Department of Biosciences and Territory, Università degli Studi del Molise, Campobasso, Italy


PDF  


OBIETTIVO: Valutare il ruolo della danza, inserita in un programma di attività fisica adattata (AFA), nel miglioramento della mobilità dell’arto superiore e qualità di vita in donne operate di carcinoma mammario.
METODI: Diciotto donne (età 53±7,68), reclutate presso il Centro di Riabilitazione Oncologico fiorentino dopo trattamento per tumore della mammella e conclusione del ciclo riabilitativo, hanno completato un programma di danza della durata di 8 settimane. Al baseline e alla fine dell’intervento motorio, i soggetti sono stati sottoposti a una batteria di test per valutare la mobilità articolare della spalla e la flessibilità della colonna vertebrale. Inoltre sono stati compilati due questionari, lo Short Form-12 e la scala numerica del dolore, per valutare rispettivamente la qualità di vita e quantificare l’intensità del dolore percepito sia a carico dell’arto superiore che della colonna vertebrale.
RISULTATI: Dopo l’intervento, è stato riscontrato un miglioramento significativo della funzionalità dell’arto superiore, con diminuzione del dolore, e della qualità della vita.
CONCLUSIONI: La danza può rappresentare un ulteriore efficace metodo nel programma AFA per promuovere la salute e il benessere in donne con pregresso trattamento per tumore al seno.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Mirandola D, Monaci M, Muraca MG, Catallo R, Gulisano M, Sgambati E, et al. Role of dance as part of an adapted physical activity program in breast cancer survivors: a pilot study. Med Sport 2015 December;68(4):591-9. 

Corresponding author e-mail