Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2014 September;67(3) > Medicina dello Sport 2014 September;67(3):473-84

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,202


eTOC

 

AREA ORTOPEDICA  


Medicina dello Sport 2014 September;67(3):473-84

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Lesioni strutturali nel rachide lombosacrale in giocatori di hockey su prato

Flis-Masłowska M. 1, Trzaska T. 2, Wiernicka M. 1, Lewandowski J. 3

1 Department of Kinesitherapy, University School of Physical Education in Poznan, Poznan, Poland; 2 Traumatology Department, University School of Physical Education in Poznan, Poland; 3 Department of Locomotor System Rehabilitation, University School of Physical Education in Poznan, Poland


PDF  


OBIETTIVO: L’attuale stato delle conoscenze conferma che una pratica professionistica a lungo termine di sport agonistici conduce a stiramenti del sistema locomotore e alla notalgia. Gli sport che prevedono una rotazione e un’estensione massime del rachide possono condurre a un significativo stiramento dell’area delle faccette articolari. L’hockey su prato è uno sport asimmetrico nel quale la postura caratteristica predispone fortemente i giocatori a lesioni da stiramento degenerative a livello del rachide. Obiettivo del presente studio è stato quello di identificare le lesioni strutturali nel rachide lombare in giocatori di hockey su prato in base all’età e agli anni di pratica sportiva.
METODI: Lo studio ha incluso 80 giocatori di hockey su prato attivi, di età compresa tra 18 e 48 anni. In definitiva, sono stati selezionati 15 giocatori junior (età media di 20,4±0,98 anni) e 15 giocatori senior (età media di 36,2±7,54 anni) con notalgia. Ai soggetti dello studio era stata prescritta una valutazione radiologica del rachide lombosacrale.
RISULTATI: I risultati della valutazione radiologica in entrambi i gruppi sperimentali di atleti hanno indicato un’incidenza di anomalie congenite e lesioni acquisite che possono essere causa di dolore al rachide lombare in tali giocatori.
CONCLUSIONI: 1) Nei giocatori di hockey su prato attivi, sono state riportate lesioni congenite o acquisite nel rachide lombosacrale; 2) l’estensione di tali lesioni è senza dubbio associata alla pratica sportiva e agli anni di esperienza. Gli esami radiologici devono essere un importante elemento dell’imaging diagnostico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail