Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2014 Giugno;67(2) > Medicina dello Sport 2014 Giugno;67(2):273-87

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2014 Giugno;67(2):273-87

lingua: Italiano, Inglese

Profili fisici e antropometrici di calciatrici d’élite

Idrizovic K.

Faculty of Sport and Physical Education, University of Montenegro, Podgorica, Montenegro


PDF  


OBIETTIVO: L’evidente progresso nello sviluppo del calcio femminile ha portato alla necessità di determinare i profili fisici e antropometrici delle calciatrici. Sorprende il fatto che finora pochi studi si siano concentrati su questo problema. Pertanto, l’obiettivo principale di questo studio era determinare i profili fisici e antropometrici delle calciatrici d’élite.
METODI: Il campione era costituito da 28 giocatrici della nazionale di calcio femminile montenegrina. Le calciatrici sono state testate al termine della stagione di gara 2011/12. Ai fini di questa ricerca, sono state adottate 12 misure antropometriche: massa corporea, statura, lunghezza delle gambe, lunghezza del braccio, diametro biacromiale, diametro biiliaco, diametro del gomito, diametro del ginocchio, circonferenza del braccio superiore, circonferenza dell’avambraccio, circonferenza della coscia, circonferenza del polpaccio. Tutte le misurazioni sono state eseguite seguendo le istruzioni dell’International Biological Programme. La prova delle capacità fisiche è stata condotta eseguendo 10 test di funzionalità motoria: salto in lungo da fermo, salto con contromovimento, sprint 10 m, sprint 20 m “volante”, sprint 30 m, Ajax 5x10 m, zig-zag, zig-zag con la palla, 300 iarde e Yo-Yo Intermittent Recovery test (livello 1).
RISULTATI: Il profilo morfologico delle calciatrici montenegrine individuate nel presente articolo è di livello simile ai profili delle giocatrici della ricerca precedente, con una caratteristica importante relativa alla statura in tutto il campione e alle misure longitudinali degli arti superiori e inferiori dei portieri. L’analisi non ha rivelato alcuna significatività statistica tra le diverse posizioni di gioco negli indicatori antropometrici, mentre sono state riscontrate differenze nelle abilità fisiche nei test di 20 m “volante” (F=5,21, P<0,01), 300 iarde (F=4,98; P<0,01) e Yo-Yo test (F=3,63, P<0,01) e nella prova di sprint 30 m (F=3,64, P<0,05).
CONCLUSIONI: I risultati di questo studio sono di estrema importanza nella definizione dei profili fisiologici delle calciatrici d’elite, con l’obiettivo di consentire l’identificazione efficace e la selezione dei talenti, nonché di sviluppare procedure ottimali di allenamento. Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche per stabilire i cambiamenti legati all’età nel profilo delle calciatrici d’elite.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail