Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2014 March;67(1) > Medicina dello Sport 2014 March;67(1):1-26

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,202


eTOC

 

EDITORIALE  


Medicina dello Sport 2014 March;67(1):1-26

Copyright © 2014 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Dolore pelvico anteriore nell’atleta da causa ossea: eziopatogenesi, diagnosi e principi di trattamento

Pogliacomi F. 1, Costantino C. 2, Pedrini M. F. 2, Pourjafar S. 1, De Filippo M. 3, Ceccarelli F. 1

1 Orthopedic Clinic, Department of Surgical Sciences, Parma University Hospital, Parma, Italy; 2 Graduate School of Physical and Rehabilitation Medicine, Department of Biomedical, Biotechnological and Translational Sciences, University of Parma, Parma, Italy; 3 Radiology Unit, Department of Surgical Sciences, Parma University Hospital, Parma, Italy


PDF  


Le lesioni dell’anca nello sportivo sono meno frequenti rispetto ad altre dell’arto inferiore. Il dolore pelvico anteriore che ne deriva è una sintomatologia insidiosa e invalidante, che nell’atleta può portare a periodi anche prolungati di riposo con astensione da allenamenti e competizioni e, in alcuni casi, alla prematura conclusione della carriera sportiva. L’anatomia e la biomeccanica della pelvi e dell’anca sono tra le più complesse e controverse del sistema osteo-articolare e il dolore ivi localizzato o riferito può derivare da traumi acuti o cronici ripetuti sub-massimali muscolo-scheletrici o dipendere da malattie sistemiche. Le patologie che possono causarlo sono numerose e includono lesioni di natura ossea, patologie intra- ed extraarticolari, neuropatie e lesioni viscerali. Per tutti questi motivi un’accurata diagnosi e la formulazione di un preciso ed efficace trattamento non sono semplici da fare. Le differenti indagini radiologiche disponibili facilitano sicuramente questo iter diagnostico-terapeutico soprattutto se scelte dopo una completa anamnesi ed esame obiettivo. Questo articolo inquadra brevemente tutte le cause che possono generare un dolore pelvico anteriore nell’atleta e si focalizza principalmente sulle patologie di origine ossea che sono alla base di tale sintomatologia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

francesco.pogliacomi@unipr.it