Ricerca avanzata

Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2013 Dicembre;66(4) > Medicina dello Sport 2013 Dicembre;66(4):513-21

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport

Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0025-7826

Online ISSN 1827-1863

 

Medicina dello Sport 2013 Dicembre;66(4):513-21

 AREA FISIOLOGICA

Studio della relazione tra composizione corporea e performance anaerobica di braccia e gambe in lottatori adolescenti di élite

Demirkan E. 1, Koz M. 2, Kutlu M. 3, Özal M. 4, Güçlüöver A. 5, Favre M. 6

1 Physical Education and Sports School, Hitit University, Çorum, Turkey;
2 Sport Science Faculty, Ankara University, Ankara, Turkey;
3 Department of Physical Education and Sport, Education Faculty, University of Kırıkkale, Kırıkkale, Turkey;
4 General Directorate of Sport, Ankara, Turkey;
5 Department of Physical Education and Sport, Education Faculty, the University of Kırıkkale, Kırıkkale, Turkey;
6 Direction of Olympic Sports S&C, University of Michigan, Ann Arbor, MI, USA

Obiettivo. La lotta è una disciplina sportiva complessa, a carattere prevalentemente anaerobico, che richiede una forza e una potenza massimali per gli attacchi esplosivi durante la competizione. Lo scopo del presente studio è stato quello di esaminare la relazione tra le variazioni nella composizione corporea e nei valori di performance anaerobica in base alle categorie di peso dei lottatori cadetti.
Metodi. Centoventisei lottatori di élite (età 15-17 anni) hanno preso parte al presente studio. I lottatori sono stati confrontati in base alle categorie di peso leggero, medio e massimo. La composizione corporea è stata determinata utilizzando le pliche cutanee. La performance anaerobica di braccia e gambe è stata determinata mediante il test di Wingate.
Risultati. Non sono state osservate differenze significative nella potenza di picco relativa delle gambe tra i lottatori di peso leggero e massimo e tra i lottatori di peso medio e massimo. Non è stata osservata nessuna differenza statistica significativa nella potenza media relativa delle gambe tra i lottatori di peso leggero e massimo. Non sono state osservate differenze statistiche significative nella potenza di picco relativa delle gambe tra i lottatori di peso leggero e massimo e tra i lottatori di peso medio e massimo. Non è stata osservata nessuna differenza significativa nella potenza media relativa delle gambe tra i lottatori di peso medio e massimo.
Conclusioni. Tali risultati hanno mostrato che non esistono differenze nei parametri anaerobici tra lottatori di peso leggero e massimo né associazioni significative tra i parametri anaerobici e la percentuale di massa magra (%FFM). Gli allenatori devono prendere in considerazione la massa magra piuttosto che la percentuale di massa grassa (%FM), soprattutto nei lottatori di peso massimo, al fine di ottenere una performance anaerobica più elevata.

lingua: Italiano, Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina