Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2013 September;66(3) > Medicina dello Sport 2013 September;66(3):351-61

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,202


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2013 September;66(3):351-61

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Effetto del nuovo dilatatore nasale interno DAN-Air® sulla respirazione nasale e sulla performance in un gruppo di canottieri

Di Lieto C. 1, Granata D. 3, Ceroni Compadretti G. 1, Tasca I. 1, Senaldi R. 4, Crisostomi S. 2, Adami P. E. 2, Rizzo M. 2, Spataro A. 2

1 ENT Operative Unit, AUSL Imola, Imola, Bologna, Italy; 2 Federazione Italiana Canottaggio, Rome; 3 Istituto di Medicina e Scienza dello Sport-CONI – Roma; 4 Istituto Medicina dello Sport- Bologna


PDF  


Obiettivo. Lo scopo del presente lavoro è stato quello di valutare, negli atleti d’élite, l’effetto sulla ventilazione nasale e sulla performance di Dan-Air®, un nuovo dispositivo disponibile in commercio da introdurre nelle narici che aumenta l’area valvolare nasale.
Metodi. Lo studio è stato effettuato su 20 atleti di sesso maschile della nazionale italiana di canottaggio under 23 durante l’incontro che ha preceduto i Campionati del mondo under 23 di canottaggio del 2012. Tutti gli atleti sono stati sottoposti ad anamnesi accurata, ad una visita otorinolaringoiatrica, naso e gola (ENT) e a una rinomanometria effettuata con Rhinopocket® al momento di entrare nello studio, prima senza Dan-Air® e successivamente con Dan-Air®. Dopo la valutazione basale, gli atleti sono stati assegnati in maniera casuale a due gruppi di 10 soggetti. Per 10 giorni gli atleti del gruppo A si sono allenati con il dispositivo mentre quelli del gruppo B si sono allenati senza il dispositivo. Al termine di questo periodo gli atleti sono stati sottoposti a un test ergometrico di canottaggio su 2000 metri per la determinazione del lattato nel plasma e del tempo di completamento.
Risultati. La rinomanometria ha mostrato una riduzione significativa della resistenza nasale totale con Dan-Air® e un aumento significativo della respirazione nasale in tutti gli atleti, associata a un miglioramento soggettivo della respirazione nasale. Le resistenze nasali (NAR) totali in fase inspiratoria sono state pari a 0,337±0,11 Pa/cm3 senza Dan-Air® e a 0,159±0,13 con Dan-Air® (Δ52,8%); le NAR respiratorie totali sono state pari a 0,328±0,12 Pa/cm3/s senza Dan-Air® e a 0,179±0,14 (Δ45,4%) con Dan-Air®. Tuttavia, non sono state osservate differenze significative tra gli atleti del gruppo A e del gruppo B, sia nei valori del lattato che nel tempo per il completamento del test ergometrico massimale di canottaggio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

cristianadilieto@hotmail.it