Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2013 March;66(1) > Medicina dello Sport 2013 March;66(1):81-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2013 March;66(1):81-9

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Associazione tra stile di vita e dislipidemia in adulti della città di Shiraz

Moghadasi M. 1, Nouri R. 2, Moraveji F. 3, Nematollahzadeh M. 3, Javanmardi R. 1

1 Department of Physical Education and Sport Sciences, Islamic Azad University, Shiraz branch, Shiraz, Iran;
2 Department of Physical Education and Sport Sciences, International Kish Campus, Kish, Iran;
3 General Department of Fars Province, Shiraz, Iran


PDF  


Obiettivo. Modifiche dello stile di vita, come l’esercizio fisico e una sana alimentazione, potrebbero migliorare la dislipidemia; tale assunto tuttavia non è ancora stato confermato. Obiettivo del presente studio è stato quello di determinare l’associazione tra stile di vita e dislipidemia in adulti della città di Shiraz.
Metodi. Centoquarantaquattro tra uomini (N.=61; media±DS: 38,8±14,2 anni) e donne (N.=83; media±DS: 44,9±16,5 anni) hanno preso parte al presente studio. Lo stile di vita di ciascun soggetto è stato valutato mediante un questionario autosomministrato basato sull’indice dello stile di vita di Breslow e su un punteggio composito di comportamento alimentare derivante da risposte di autovalutazione a un questionario a 24 elementi sulla frequenza dei pasti.
Risultati. I risultati hanno indicato una relazione negativa tra indice dello stile di vita di Breslow e livelli di attività fisica da un lato e dislipidemia dall’altro lato (P<0,05). D’altro canto, i risultati hanno mostrato che esiste una relazione positiva tra alimenti insalubri e livelli di colesterolo totale, trigliceridi e c-LDL e una relazione positiva tra alimenti salubri e livelli di c-HDL. La regressione lineare generalizzata ha dimostrato come lo schema di consumo alimentare fosse associato in maniera indipendente al profilo lipidico nel sangue di uomini e donne.
Conclusioni. Per concludere, uno stile di vita poco sano, soprattutto un cattivo schema di consumo alimentare, potrebbe causare la dislipidemia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

moghadasi39@yahoo.com