Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2013 March;66(1) > Medicina dello Sport 2013 March;66(1):47-59

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA FISIOLOGICA  


Medicina dello Sport 2013 March;66(1):47-59

lingua: Italiano, Inglese

Effetto dell’esercizio concomitante seriale e integrato su determinati fattori di forma fisica di giovani giocatori di pallamano

Mirzaei B., Rahmani-Nia F., Mehrabani J., Sotudeh Ziksari M.

Department of Exercise Physiology, Faculty of Physical Education and Sport Sciences, University of Guilan, Rasht, Iran


PDF  


Obiettivo. Lo scopo del presente studio era indagare sull’effetto di due programmi concomitanti di condizionamento di forza e resistenza su alcuni fattori di forma fisica di giovani giocatori di pallamano.
Metodi. Venti giocatori di pallamano con esperienza di 1-2 anni (età: media 18,15 anni) sono stati reclutati tra giovani giocatori di squadre di pallamano maschili di Bandar Anzali (nord dell’Iran). I soggetti sono stati divisi casualmente in due gruppi sperimentali esercizio concomitante (CE) seriale (N.=10; età: 18,1±0,37 anni) e CE integrato (N.=10; età: 18,2±0,27 anni). L’idoneità fisica è stata misurata prima e dopo il test in quattro giorni. Giorno 1: misurazioni antropometriche, flessibilità (prova di seduta e allungamento, back scratch test) e prova di salto verticale. Giorno 2: crunch addominale (1 minuto) e forza muscolare (1-RM). Giorno 3: test di scatto a 10, 20 e 30 metri, RAST test (potenza e capacità anaerobica) e valutazione dell’accumulo di lattato prima e dopo il RAST test. Giorno 4: forza di lancio, test della navetta di Léger 4×9 m e test di corsa di un miglio. Quindi, entrambi i gruppi hanno partecipato ad un programma di 9 settimane di allenamento, che comportava un allenamento intenso di 3 giorni a settimana, composto da esercizio concomitante aerobico e di resistenza, con una sessione tecnica specifica per la pallamano. Per l’analisi dei dati sono stati utilizzati t-test indipendenti e t-test con campioni accoppiati (P≤ 0,05).
Risultati. I risultati di questo studio hanno dimostrato che l’esercizio fisico concomitante provocava aumenti significativi (P≤0,05) di produzione anaerobica alattica (4%), produzione anaerobica lattica (4%), agilità (2%), scatto (2%), forza muscolare della parte superiore (12%) e inferiore (7%) del corpo, flessibilità muscolare della parte superiore (9%) e inferiore (8%) del corpo, resistenza muscolare del tronco (33%) e una riduzione del tempo di corsa di un miglio (-18%), grasso corporeo percentuale (-4%), lattato nel sangue a riposo (-3%) e lattato nel sangue cinque minuti dopo il RAST test (-14%). Inoltre, l’esercizio concomitante integrato causava aumenti significativi di produzione anaerobica lattica (12%), agilità (2%), salto (6%), forza muscolare della parte superiore (15%) e inferiore (8%) del corpo, flessibilità muscolare della parte superiore (16%) e inferiore (19%) del corpo, resistenza muscolare del tronco (25%) e una riduzione del tempo di corsa di un miglio (-17%), grasso corporeo percentuale (-13%), lattato nel sangue a riposo (-4%) e lattato nel sangue cinque minuti dopo il RAST test (-20%).
Conclusioni. Sia l’esercizio concomitante seriale, sia integrato possono migliorare la forma fisica dei giovani giocatori di pallamano.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

mehrabanij@gmail.com