Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2012 June;65(2) > Medicina dello Sport 2012 June;65(2);187-97

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

  AREA MEDICA


Medicina dello Sport 2012 June;65(2);187-97

lingua: Italiano, Inglese

Effetti di una moderata integrazione di vitamina C su perossidazione lipidica, infiammazione e danno muscolare indotti dall’esercizio fisico

Bohlooli S. 1, Rahmani-Nia F. 2, Babaei P. 3, Nakhostin-Roohi B. 4

1 Department of Pharmacology, School of Medicine, Ardabil University of Medical Sciences, Ardabil, Iran;
2 Department of Exercise Physiology, Guilan University, Rasht, Iran;
3 Cellular and Molecular Research Center, Guilan University of Medical Sciences, Rasht, Iran;
4 Department of Exercise Physiology, Ardabil Branch, Islamic Azad University, Ardabil, Iran


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di esaminare l’effetto di una moderata integrazione di vitamina C sulla perossidazione lipidica, sull’infiammazione e sul danno muscolare indotti dall’esercizio fisico.
Metodi. Sessanta individui di sesso maschile non allenati hanno eseguito un esercizio di 30 minuti al 75 % del VO2max. I soggetti sono stati assegnati in maniera casuale in uno di due gruppi: 1) placebo (P) e 2) vitamina C (VC: 500 mg di vitamina C). I campioni ematici sono stati raccolti prima della somministrazione dell’integratore (baseline), 2 ore dopo (immediatamente prima dell’esercizio), immediatamente, 2 e 24 ore dopo l’esercizio. Sono stati poi misurati i livelli plasmatici di vitamina C, capacità antiossidante totale (CAT), creatinchinasi (CK), malondialdeide (MDA), leucociti, neutrofili e linfociti totali, interleuchina-6 (IL-6), e PCR.
Risultati. Con l’integrazione, la concentrazione plasmatica di vitamina C è aumentata in maniera significativa solo nel gruppo VC (P<0,05). La CAT è diminuita in maniera significativa solo nel gruppo P, 2 e 24 ore dopo l’esercizio (P<0,05). Sebbene i livelli basali di MDA fossero simili tra i gruppi, l’MDA è aumentata in maniera significativa solo nel gruppo P dopo l’esercizio (P<0,05). La CK è aumentata immediatamente e 2 ore dopo l’esercizio in entrambi i gruppi e 24 ore dopo l’esercizio solo nel gruppo placebo rispetto a prima dell’esercizio (P<0,05). I marcatori infiammatori (leucociti totali, neutrofili, PCR e IL-6) sono aumentati in maniera significativa in risposta all’esercizio in entrambi i gruppi (P<0,05).
Conclusioni. Per concludere, sembra che una moderata integrazione di vitamina C si ripercuota sulla perossidazione lipidica e sul danno muscolare indotti dall’esercizio fisico, ma non sui marcatori infiammatori.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail