Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2012 Marzo;65(1) > Medicina dello Sport 2012 Marzo;65(1):115-25

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

  FORUM


Medicina dello Sport 2012 Marzo;65(1):115-25

lingua: Italiano, Inglese

Guadagnare salute: sport, movimento e non solo per ridurre la sedentarietà in età scolare

Stafisso B., Anastasio F., Ceccaccio B., Passeri L., Calandro S.

Sports Medicine Unit, ASL2 Umbria, Perugia, Italy


PDF  


Le malattie croniche vengono definite come l’epidemia del terzo millennio. Esse sono la causa dell’86% dei decessi e del 75% delle spese sanitarie in Europa. Tuttavia, le politiche di prevenzione per contrastare il continuo aumento dei fattori di rischio modificabili sono del tutto insufficienti. Lo studio, appartenente al progetto europeo Guadagnare Salute, è rivolto all’analisi della situazione nutrizionale e della prevalenza dei fattori di rischio nella popolazione infantile umbra della scuola primaria e secondaria di primo grado tramite questionario svolto nell’ambiente scolastico. Dai risultati che emergono dallo studio si può affermare che il fenomeno dell’obesità e del sovrappeso infantile è in espansione anche nella regione Umbria ed è dovuto in gran parte ad errati stili di vita. Emerge, inoltre, la necessità di proseguire ad ampliare gli interventi che coinvolga la crescita dell’individuo in tutti i suoi ambiti e lo accompagni ad assumere e mantenere un corretto stile di vita nell’età adulta. Le scuole sono un punto chiave negli interventi di promozione della salute e possono contribuire alla tutela della salute dei bambini incentivando l’alimentazione sana e l’attività fisica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail