Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2012 Marzo;65(1) > Medicina dello Sport 2012 Marzo;65(1):57-62

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

  AREA MEDICA


Medicina dello Sport 2012 Marzo;65(1):57-62

lingua: Italiano, Inglese

Livelli di proteina C reattiva a riposo in atleti di sesso maschile e femminile

Moghadasi M. 1, Karami Tirehshabankare M. 2, Golnary T. 3, Parsa B. 3, Nematollahzadeh M. 1

1 Department of Exercise Physiology, Islamic Azad University, Shiraz Branch, Iran;
2 Department of Exercise Physiology, Mazandaran University, Babolsar, Mazandaran, Iran;
3 Department of Exercise Physiology, Islamic Azad University, Fars Science and Research Branch, Iran


PDF  


Obiettivo. La proteina C reattiva (PCR) è una delle proteine di fase acuta prodotte dal fegato in diverse situazioni, tra cui il danno tissutale e l’attività fisica. L’obiettivo di questo studio è quello di analizzare i livelli a riposo di PCR in atleti di sesso maschile e femminile afferenti a diverse discipline sportive.
Metodi. Quarantadue atleti di età compresa tra 18 e 29 anni impegnati in tre differenti tipologie di sport (calcio, nuoto e Karate) hanno partecipato allo studio. Sono stati misurati altezza e peso, ricavando successivamente l’indice di massa corporeo (IMC). I prelievi di sangue a riposo sono stati effettuati per misurare i livelli di PCR.
Risultati. I valori più bassi di PCR sono stati riscontrati nei nuotatori (P<0,05), mentre non sono emerse differenze significative tra il gruppo degli atleti dediti al calcio e al karate. I livelli di PCR erano più elevati nelle atlete rispetto agli atleti in tutti i gruppi (P<0,05).
Conclusioni. La tipologia di sport influisce sui livelli di PCR e le atlete hanno livelli di PCR più elevati degli atleti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail