Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2011 June;64(2) > Medicina dello Sport 2011 June;64(2):113-23

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Medicina dello Sport 2011 June;64(2):113-23

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Sport ernia: una causa misconosciuta della pubalgia cronica negli atleti

Guglielmi A. 1, Folath M. 1, Mariani P. P. 2

1 Villa Stuart Clinic, Rome, Italy
2 Foro Italico University, Rome, Italy


PDF  


L’ernia da sport è una patologia dolorosa che colpisce atleti di sesso maschile di difficile diagnosi poiché viene frequentemente confusa con le differenti patologie della regione inguinale. Movimenti bruschi del tronco causano una lacerazione della fascia aponeurotica della muscolatura addominale o uno sfiancamento della parete posteriore del canale inguinale sono causa di dolore che localizzato in regione sovrapubica e che si irradia alla coscia. In tutti i casi di Sport Ernia non vi è mai un’estrusione viscerale. Il dolore è causato dall’irritazione delle fibre sensitive del nervo iloeoinguinale o genitofemorale. Una corretta preparazione atletica è fondamentale soprattutto nella prevenzione. Il trattamento fisioterapico è indicato nella forme acute mentre il trattamento chirurgico è preferibile o dopo fallimento del trattamento conservativo o nei casi in cui la diagnostica abbia evidenziato chiaramente un’alterazione della parete posteriore del canale inguinale. Il trattamento deve associare la neurolisi delle fibre sensitive, salvaguardando le fibre motorie, alla riparazione dei difetti muscolari.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail