Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2010 September;63(3) > Medicina dello Sport 2010 September;63(3):365-74

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,202


eTOC

 

AREA MEDICA  


Medicina dello Sport 2010 September;63(3):365-74

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Identificazione di metodi divulgativi innovativi per la promozione della tutela della salute

Borrione P., Grasso L., Fagnani F., Razzicchia S., Tomassi G., Parisi A., Pigozzi F.

Department of Health Sciences, Foro Italico University, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Le esperienze maturate nel corso dei progetti formativi volti alla prevenzione realizzate negli anni passati hanno evidenziato il potenziale fallimento del modello comunicativo basato sulla relazione diretta tra aumento delle conoscenze e modifica dei comportamenti, e hanno mostrato sempre di più l’efficacia di un modello che facesse leva sul coinvolgimento personale dei destinatari. Nel presente studio è stata pianificata un’attività di formazione rivolta a un gruppo di studenti sulle tematiche della comunicazione pubblicitaria in riferimento ai comportamenti a rischio per la salute, con il fine di consentir loro di creare una campagna di comunicazione su tali problematiche sotto forma di format divulgativi scelti perché ritenuti idonei a raggiungere efficacemente i loro coetanei.
Metodi. I risultati confermano il ruolo fondamentale della scuola non solo come istituzione in cui i giovani vengono formati culturalmente ma anche come luogo in cui viene creata una coscienza personale ed avviene una crescita socio-culturale. In tal senso, il lavoro svolto dagli studenti ha con forza ribadito come essa rappresenti l’ambiente nel quale la promozione della salute, delle politiche sociali e del miglioramento dell’accesso e dell’utilizzo dei servizi debbano essere considerati come obiettivi formativi essenziali.
Risultati. I risultati del progetto dimostrano un grande coinvolgimento e una notevole sensibilizzazione verso i temi della prevenzione e della tutela della salute ottenuto tramite il capovolgimento dei ruoli canonici in cui l’adulto è il formatore e informatore.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail