Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2010 Settembre;63(3) > Medicina dello Sport 2010 Settembre;63(3):343-51

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA FISIOLOGICA  


Medicina dello Sport 2010 Settembre;63(3):343-51

lingua: Inglese, Italiano

Caratteristiche fisiologiche di un gruppo di calciatrici greche

Nikolaidis P. T.

Laboratory of Exercise Physiology Physical and Cultural Education, Hellenic Military Academy, Vari, Attiki, Greece


PDF  


Obiettivo. La valutazione delle caratteristiche fisiche di un gruppo selezionato di atleti è necessario per sviluppare corretti programmi di allenamento e per l’identificazione e la selezione dei giovani talenti. Essendo il calcio femminile uno sport ancora agli albori, non vi sono ancora dati in letteratura su queste atlete. L’obiettivo dello studio è quello di valutare le caratteristiche antropometriche e fisiche delle calciatrici greche.
Metodi. Quarantacinque atlete facenti parte di due squadre della Prima Divisione Greca di calcio femminile hanno partecipato allo studio durante i loro routinari test fisici.
Risultati. La percentuale di grasso corporeo è risultata del 22,65%±1,91%, il somatotipo ecto-meso-endomorfico (5,2-4,9-1,9) e la capacità di lavoro a una frequenza cardiaca di 170 bpm è risultata 2,13±0,47 W/kg. Il picco di potenza anaerobica è risultato di 9,65±0,58 W/kg, l’indice di fatica 46,3±7,75% (test di Wingate) mentre la massima potenza anaerobica di 12,39±1,41 W/kg, la forza massima 163,81±30,56 N e la velocità massima 185,03±11,77 pedalate al minuto (test forza-velocità). Le giocatrici titolari hanno evidenziato una minore percentuale di grasso corporeo (21,8% vs. 24,27%; t43=-2,23; P<0,05), una superiore capacità di lavoro a 170 bpm (2,3 W/kg vs. 1,98 W/kg; t43=2,36; P<0,05) e un picco di potenza anaerobica (9,87 W/kg vs. 9,43 W/kg; t40=2,31; P<0,05) rispetto alle riserve.
Conclusioni. I nostri riscontri hanno confermato i precedenti risultati in merito ad un buon profilo aerobico ed anaerobico per delle calciatrici. Ciò che invece è nuovo è la quantificazione del profilo fisiologico nello specifico delle giocatrici greche e il ruolo della forma e delle caratteristiche fisiche nella selezione delle atlete titolari.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail