Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2007 June;60(2) > Medicina dello Sport 2007 June;60(2):157-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA FISIOLOGICA  


Medicina dello Sport 2007 June;60(2):157-64

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Antiossidanti plasmatici non enzimatici e capacità totale antiossidante dopo un esercizio sovramassimale acuto in condizioni normossiche e ad elevate altitudini

Karatosun H. 1, Baydar M. L. 1, Çetin C. 1, Vural H. 2, Yolcu M. 1, Akgun C. 1, Cosarcan K. 1, Firin F. B. 2

1 Department of Sports Medicine, Suleyman Demirel University, Isparta, Turkey
2 Department of Biochemistry, Suleyman Demirel University, Isparta, Turkey


FULL TEXT  


Obiettivi. Obiettivo di questo studio è di valutare i cambiamenti nella capacità antiossidante non-enzimatica e totale dopo due esercizi sovramassimali (in condizioni normossiche e ad elevate altitudini).
Metodi. Dieci maschi, studenti di terapia fisica (età 20.8 ± 2.99 anni, altezza 172.8 ± 3.83 cm, peso 62.7 ± 7,32 kg, BMI 21,2 ± 2.38) hanno accettato di partecipare allo studio. Sono stati eseguiti dei prelievi di 10 ml di sangue dalla regione antecubitale, a riposo (basale-b), dopo il riscaldamento, a R0 (immediatamente dopo un Wingate Anaerobic Power Test (WAPT), a R5 (quinto minuto nel periodo di recupero) e R40 (quarantesimo minuto nel periodo di recupero) in condizioni normossiche e a elevate altitudini.
Risultati. In condizioni normossiche, mentre aumentano l’acido ascorbico, urico e la capacità antiossidante totale (total antioxidant capacity TAC) plasmatici, la concentrazione di tocoferolo-a e β-carotene diminuiscono (p<0.05). Ad elevate altitudini, mentre le concentrazione di acido ascorbico, tocoferolo-a e ß carotene diminuiscono, la concentrazione di acido urico e la capacità antiossidante totale aumentano nelle misurazioni nel periodo di recupero, rispetto ai valori basali (p<0.05).
Conclusioni. Questostudio dimostra che l’esercizio sovramassimale è associato a modifiche acute degli antiossidanti plasmatici non-enzimatici. In particolare, ad elevate altitudini è più probabile che sia necessario un supplemento di vitamina E e di β-carotene

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail