Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2002 September;55(3) > Medicina dello Sport 2002 September;55(3):181-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA VALUTAZIONE FUNZIONALE  


Medicina dello Sport 2002 September;55(3):181-7

lingua: Inglese

Valutazione fisiologica di giovani calciatori d’elite: uno studio longitudinale

Sproviero E. 1, 2, De Vito G. 3, Felci U. 1, Macaluso A. 3, Marchettoni P. 1

1 Institute of Human Physiology, I Chair, “La Sapienza“ University of Rome, Rome, Italy;
2 Unit of Rehabilitation, Unified Hospital of Lagonegrese, ASL 3 PZ, Lauria, Italy;
3 Applied Physiology Grup Strathclyde Institute for Biomedical Science, University of Strathclyde, Glasgow, UK


PDF  


Lo scopo del presente studio è stato quello di descrivere le caratteristiche fisiologiche di giovani calciatori, attraverso uno studio di tipo longitudinale condotto attraverso il periodo di sviluppo puberale dei soggetti. Al momento della prima osservazione il campione di soggetti analizzati è stato suddiviso in un gruppo di 8 prepuberi (PP) e 6 pubescenti (MP), in base al loro grado di maturità sessuale. I parametri oggetto di studio sono stati valutati al tempo di osservazione (T1) e dopo 2 anni di allenamento controllato (T2). Il valore di picco del consumo di ossigeno (V.O2peak) e la soglia ventilatoria (Tvent) sono stati utilizzati quale parametri indicatori della fitness cardiorespiratoria dei soggetti. Il picco di potenza degli arti inferiori (Wp) è stato valutato utilizzando lo squatting jump (SJ) e il countermovement jump (CJ), effettuati su una pedana dinamometrica. Non sono state riscontrate differenze significative tra i due gruppi nel V.O2peak misurato al tempo T1 (60,1±5,1 [PP] e 65,0±7,2 [MP] ml.kg-1.min-1). Il valore di V.O2 misurato al Tvent corrisponde a circa l’80% del V.O2peak in entrambi i gruppi. Il Wp (W.kg-1) è risultato significativamente più alto nei soggetti MP soltanto nello SJ (p<0,05). Alla seconda valutazione (T2) soltanto i soggetti PP hanno mostrato un incremento significativo di tutti i parametri studiati. Questo studio dimostra l’alto livello di preparazione atletica raggiunta dai giovani calciatori valutati e conferma l’importanza dello sviluppo fisico e della maturazione sessuale per il raggiungimento di un’adeguata fitness fisica nei soggetti in fase puberale. Tuttavia, i risultati di questa fase preliminare di studio necessitano di ulteriore verifica, soprattutto valutando anche un gruppo di controllo di ragazzi non allenati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail