Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2001 June;54(2) > Medicina dello Sport 2001 June;54(2):121-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA  


Medicina dello Sport 2001 June;54(2):121-8

lingua: Inglese

I fattori che influenzano la deviazione della colonna vertebrale nelle giovani ragazze nella stazione eretta

Hein V. 1, Lazareva V. 2

1 Faculty of Exercise and Sports Sciences, University of Tartu, Estonia;
2 Department of Sport Medicine and Rehabilitation, University of Tartu, Estonia


PDF  


È stato analizzato in un periodo di due anni, l’atteggiamento delle ragazze di 10-11 anni di età, con due tipi diversi di appoggio plantare, per trovare le differenze nella forma dell’incurvamento della colonna vertebrale. L’analisi dei dati ha dimostrato che la direzione dell’alterazione a livello dell’angolo della lordosi lombare causata dalla stazione eretta su una superficie inclinata era diversa. Le ragazze cui lo stare in piedi su superfici inclinate, causava un aumento della lordosi lombare, avevano dei valori più bassi di cifosi toracica e di lordosi lombare nella posizione eretta, rispetto ai valori delle ragazze il cui stare in piedi su superfici inclinate provocava la diminuzione della lordosi lombare. Non è stata osservata una differenza statisticamente significativa tra i gruppi osservati per quel che riguarda i parametri della forza, altezza e peso della muscolutura del tronco.
Durante il periodo di due anni, è stato osservato un aumento statisticamente significativo degli angoli della lordosi lombare e della cifosi dorsale nel gruppo delle ragazze che stando su una superficie inclinata avevano un aumento della lordosi lombare. La forza di resistenza isometrica dei muscoli della parete addominale diminuiva mentre aumentava quella dei muscoli spinali in entrambi i gruppi. L’analisi dell’ampiezza di moto, apprezzata attraverso i valori di antiversoflessione e di retroversoflessione della pelvi, dimostra che una minima ampiezza riduceva l’aumento della lordosi lombare stando in piedi su superfici inclinate. L’ampiezza di moto della pelvi si è dimostrata essere influenzata dai cambiamenti di angolo della lordosi lombare nelle differenti posizioni. I coefficienti di correlazione della retroversoflerssione e della antiversoflessione con gli angoli della lordosi lombare misurata in entrambe le posizioni e per entrambi i gruppi variavano fra 0,55 e 0,84.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail