Home > Riviste > Medicina dello Sport > Fascicoli precedenti > Medicina dello Sport 2000 March;53(1) > Medicina dello Sport 2000 March;53(1):55-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MEDICINA DELLO SPORT

Rivista di Medicina dello Sport


Official Journal of the Italian Sports Medicine Federation
Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,163


eTOC

 

AREA ORTOPEDICA E TRAUMATOLOGICA  


Medicina dello Sport 2000 March;53(1):55-8

lingua: Italiano

Lesione dei legamenti collaterali delle dita. Terapia in day surgery

Ortensi P., Iatrino F. M.

Reparto di Chirurgia Generale e d’Urgenza - Divisione Chirurgia della Mano - Ospedale «S. Spirito» - Roma


PDF  


Nell’articolo si riferisce di una comune patologia propria delle attività sportive cosiddette «violente», fra cui ricordiamo la pallavolo, la pallacanestro, lo ski, il rugby, il motociclismo ed il pugilato non dimenticando l’hockey su ghiaccio che presenta una certa incidenza di traumatismi a carico delle mani. La lesione del legamento collaterale può essere a carico delle dita lunghe sia a livello dell’articolazione metacarpo-falangea, sia di quella interfalangea prossimale. Questa patologia traumatica può riscontrarsi, anche, a carico della articolazione metacarpo-falangea del pollice. Il trattamento inadeguato di queste lesioni può lasciare notevoli invalidità, si riferisce quindi sui criteri diagnostici e su quelli terapeutici basati su uso di splint ed ortesi per la terapia conservativa, e sugli interventi chirurgici prevalentemente costituiti dall’uso della tecnica del pull-out con dettaglio di tecnica personale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail