Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 Marzo;173(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 Marzo;173(3):87-90

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 Marzo;173(3):87-90

 ARTICOLI ORIGINALI

Sindrome dell’ovaio policistico in donne con diabete mellito di tipo 1

Grigoryan O., Absatarova J., Andreeva E., Melnichenko G., Dedov I.

Federal State Facility, Endocrinological Scientific Centre under the RF Ministry of Public Health, Moscow, Russia

Obiettivo. Le donne affette da diabete mellito di tipo 1 (DMT1) e sindrome dell’ovaio policistico (polycystic ovary syndrome, PCOS) presentano livelli di globulina legante gli ormoni sessuali nella norma, a suggerimento del fatto che la fisiopatologia dell’iperandrogenismo nelle pazienti affette da PCOS e DMT1 sembra essere diversa rispetto a quella delle pazienti affette da PCOS che non soffrono di DMT1. Obiettivo del presente studio è stato quello di fornire una definizione delle peculiarità ormonali nelle donne affette da PCOS e DMT1.
Metodi. Allo studio hanno preso parte 50 donne (età media 27,4±6,9 anni) affette da PCOS, di cui 25 donne con DMT1 che presentavano un soddisfacente controllo della glicemia (il livello dell’emoglobina glicosilata era di 5,8±0,8%) e 25 donne senza disturbi del metabolismo dei carboidrati. Il gruppo di controllo era formato da 25 donne sane con un ciclo mestruale nella norma (22-34 giorni). Tutte le pazienti sono state sottoposte ad esame clinico, inclusa la valutazione dei dati antropometrici (l’IMC è stato calcolato come peso/altezza2 (kg/m2), il calcolo del punteggio di Ferriman-Gallwey per la valutazione dell’irsutismo e del punteggio di Ludwig per la classificazione dell’alopecia, l’ecografia pelvica e la concentrazione sierica degli ormoni.
Risultati. L’irsutismo è meno grave e l’oligomenorrea meno comune nelle donne affette da DMT1 e PCOS rispetto alle donne non diabetiche affette da PCOS.
Conclusioni. I medici che trattano pazienti affette da DMT1 devono essere consapevoli del rischio di iperandrogenismo e includere la valutazione dell’irsutismo, dei disturbi mestruali e dell’iperandrogenismo biochimico negli esami di routine.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina