Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 Gennaio-Febbraio;173(1-2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 Gennaio-Febbraio;173(1-2):13-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2014 Gennaio-Febbraio;173(1-2):13-20

lingua: Inglese

Forza e rigidità muscolare del muscolo del polpaccio in soggetti sani di età diverse

Svantesson U. 1, Ryman Augustsson S. 2, Stibrant Sunnerhagen K. 1

1 Institute of Neuroscience and Physiology Sahlgrenska Academy at University of Gothenburg Göteborg, Sweden;
2 Faculty of Education Department of Food and Nutrition and Sport Science, University of Gothenburg Göteborg, Sweden


PDF  


Obiettivo. L’impatto dell’invecchiamento sulle prestazioni muscolari non è del tutto chiaro. Lo scopo era misurare la forza e la rigidità muscolare del muscolo del polpaccio in soggetti sani di età diverse.
Metodi. Hanno partecipato trentasei uomini di età compresa tra i 21 e gli 88 anni. La massima contrazione volontaria (MVC) e la rigidità attiva/passiva sono state misurate con un dinamometro isocinetico. Durante la prova di rigidità il muscolo del polpaccio è stato stimolato tetanicamente e al raggiungimento del plateau di tensione isometrica, è stato fornito un breve allungamento rapido (200°/s).
Risultati. MVC, rigidità attiva e passiva diminuivano significativamente con l’aumentare dell’età. L’età era ben correlata con MVC (0,78) e rigidità passiva (0,63). MVC era correlata con la rigidità attiva (0,61). La rigidità attiva era significativamente influenzata da MVC ed età (r2=0,36). Per la rigidità passiva (r2=0,36) l’età dà il massimo contributo.
Conclusioni. Questa ricerca ha dimostrato che l’età di per sé contribuiva alla rigidità passiva, mentre la forza muscolare era più strettamente correlata alla rigidità attiva e alle componenti contrattili del muscolo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail