Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 November;172(11) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 November;172(11):853-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 November;172(11):853-7

lingua: Inglese

Relazione tra tipi di infortuni e ruoli tattici nei calciatori della Saudi Professional League

Abdel Salam A. M.

King Saud University Faculty of Sport Science and Physical Activity King Saud University, Saudi Arabia


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente articolo è stato quello di verificare l’ipotesi che i ruoli tattici dei calciatori sauditi siano associati a specifici tipi di infortuni calcistici.
Metodi. Tutti i dati sono stati raccolti utilizzando questionari completati dai calciatori. Le informazioni sul ruolo tattico dei calciatori, sul tipo di infortunio e sulla parte del corpo infortunata sono state registrate e valutate in uno studio in cieco.
Metodi. È stato utilizzato un metodo descrittivo (inter-correlazione). Sono stati inclusi novantaquattro giocatori della Saudi Professional League (il massimo livello professionistico del campionato di calcio saudita) infortunatisi durante la stagione 2010-2011.
Risultati. Le contusioni si sono verificate in oltre il 90% di tutti i giocatori, le escoriazioni muscolari si sono verificate nel 65%-90% di tutti i giocatori e le lacerazioni nel 68%-86% di tutti i giocatori.
Conclusioni. A prescindere dal ruolo tattico, gli infortuni degli arti inferiori erano quelli più comuni. Tra i giocatori della Saudi Professional League, esiste una relazione tra il tipo di infortunio calcistico e il ruolo tattico dei calciatori. La parte del corpo più infortunata nei portieri erano le mani, mentre in difensori, centrocampisti e attaccanti erano i piedi.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail