Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Aprile;172(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Aprile;172(4):317-20

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Aprile;172(4):317-20

 CASI CLINICI

Insolita presentazione di un feocromocitoma maligno

Abdul-Razak M. R. 1, Yeoh T. M. 1, Rajasingam V. 2, Ng K. L. 1

1 Department of Surgery, Faculty of Medicine, University of Malaysia, Kuala Lumpur, Malaysia;
2 Department of Surgery, Assunta Hospital Petaling Jaya, Malaysia

I feocromocitomi sono rari tumori neuroendocrini secernenti catecolamine. I pazienti asintomatici sono estremamente rari e rappresentano una notevole sfida diagnostica. La gestione chirurgica è il trattamento preferito. Pertanto, l’onere grava sul medico che deve assicurarsi che i feocromocitomi siano identificati prima della chirurgia poiché, in caso contrario, le conseguenze possono essere rischiose. Lo scenario peggiore è quello di dover gestire una crisi catecolaminica acuta sul tavolo operatorio in un paziente impreparato e con un team chirurgico e anestetico che non sospetta nulla. Descriviamo un caso atipico di tumore surrenale risultato negativo in fase preoperatoria per il feocromocitoma ma che successivamente si è rivelato essere un feocromocitoma maligno.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina