Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Aprile;172(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Aprile;172(4):283-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Aprile;172(4):283-8

 ARTICOLI ORIGINALI

L’allenamento con la Wii Fit™ Balance Board Nintendo® migliora l’equilibrio statico in ragazze frequentanti il college

Bryan R. B., Jung A. P., Petrella J. K.

Department of Exercise Science and Sports Medicine, Samford University, Birmingham, AL, USA

Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di determinare se l’allenamento con la Wii Fit™ balance board Nintendo® fosse in grado di migliorare l’equilibrio statico in ragazze frequentanti il college.
Metodi. Le partecipanti sono state escluse se erano atlete o danzatrici collegiali o se frequentavano lezioni di yoga. Le partecipanti sono state escluse anche se erano attualmente trattate per un infortunio ad anca, ginocchio, caviglia o per una commozione. Trentotto ragazze sono state valutate utilizzando il Balance Error Scoring System (BESS) e le partecipanti con i peggiori punteggi di equilibrio (N.=24) sono state assegnate in maniera casuale a uno di due gruppi: un gruppo di controllo (N.=12) e un gruppo sottoposto ad allenamento (N.=12). Il gruppo sottoposto ad allenamento ha giocato a giochi di equilibrio con laWii Fit™balance board due volte alla settimana per tre settimane. Alle ragazze del gruppo di controllo è stato chiesto di proseguire con le loro normali attività e di non frequentare lezioni di danza o yoga. Entrambi i gruppi sono stati valutati nuovamente dopo tre settimane utilizzando il BESS.
Risultati. Vi è stata una riduzione significativa nel BESS (P<0,001) tra i punteggi pre-test (29,3±7,6) e post-test (16,1±5,0) nel gruppo sottoposto ad allenamento. Tuttavia, non vi è stata nessuna differenza significativa tra i punteggi pre-test (25,1±5,4) e post-test (22,5±8,6) nel gruppo di controllo (P>0,05). Mentre i punteggi pre-test sul BESS non erano significativi tra i gruppi (P>0,05), i punteggi post-test tra i gruppi erano significativamente diversi (P=0,036).
Conclusioni. Tali risultati suggeriscono che l’equilibrio può essere migliorato nelle ragazze frequentanti il college in sole tre settimane.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina