Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 January-February;172(1-2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 January-February;172(1-2):117-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 January-February;172(1-2):117-8

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Bakri balloon come approccio vaginale di prima scelta per la riduzione dell’inversione uterina

Alovisi C., Enria R., Contino B., Pelissetto S., Armellino F.

S.C. Ostetricia e Ginecologia, Ospedale Maria Vittoria, Torino, Italia


PDF  


Una primigravida di 38 anni venne ricoverata per colestasi gravidica a 39 settimane e 4 giorni di gestazione e sottoposta a indizione del travaglio mediante Misoprostolo per via vaginale. Durante il terzo stadio si verificò un’inversione uterina seguita da un’emorragia massiva da ritenzione placentare. Si procedette in narcosi a secondamento manuale e a riduzione dell’inversione uterina. Al fine di evitare una recidiva precoce venne posizionato il Bakri ballon riempito con 500 cc di soluzione salina. Dopo 30 ore il dispositivo venne rimosso e la paziente venne dimessa dopo 5 giorni senza complicanze. Si può concludere che il Bakri balloon può essere efficacemente utilizzato nel trattamento per via vaginale dell’inversione uterina.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail