Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Gennaio-Febbraio;172(1-2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Gennaio-Febbraio;172(1-2):25-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 Gennaio-Febbraio;172(1-2):25-30

lingua: Inglese

Analisi della ripetizione massimale con diverse percentuali di 1 RM: confronto tra uomini giovani e di mezza età

Libardi C. A. 1, 2, Ferreira Dos Santos C. 3, Antunes M. 2, Conceição M. S. 2, Mendes Junior E. M. 2, Barros F. A. 2, Madruga V. A. 2, Chacon-Mikahil M. P. T. 2

1 School of Physical Education and Sport, University of São Paulo, São Paulo, Brazil;
2 Exercise Physiology Laboratory, School of Physical Education, State University of Campinas, Campinas, Brazil;
3 Centre for Health Sciences, State University of Northern Paraná, Paraná, Brazil


PDF  


Obiettivo. La ripetizione massimale (RM) eseguita con una certa percentuale di 1 RM è ancora poco chiara nella letteratura. Lo scopo dello studio era stabilire il numero di RM eseguito con diverse percentuali di 1 RM in uomini giovani e di mezza età durante esercizi differenti: flessioni delle gambe (Leg Press - LP), panca (Bench Press - BP) e piegamenti delle braccia (Arm Curl - AC).
Metodi. Otto uomini giovani (età: 21,.00±2,20) e dieci uomini di mezza età (età: 47,20±4,54), hanno eseguito il test 1 RM e tre sessioni successive con percentuali diverse di 1 RM (60%, 80% e 90%).
Risultati. Un test RM ha presentato valori elevati significativi su BP e AC (P<0,05) nel gruppo di mezza età. Confrontando il numero di RM eseguito in ciascun esercizio, le differenze significative (P<0,05) si sono manifestate nella 1 RM al 60%: LP rispetto a BP e AC per uomini giovani e di mezza età; 1 RM all’80%: LP rispetto a BP e AC per uomini giovani e LP rispetto ad AC per uomini di mezza età; 1 RM al 90%: LP rispetto ad AC per uomini di mezza età.
Conclusione. I risultati non indicano alcuna differenza nella RM eseguita con diverse percentuali di 1 RM tra uomini giovani e di mezza età e la massa muscolare coinvolta durante l’esercizio fisico può essere decisiva per il numero di RM eseguito con la stessa percentuale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail