Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 January-February;172(1-2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 January-February;172(1-2):11-19

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2013 January-February;172(1-2):11-19

lingua: Inglese

Effetti della pressione positiva di fine espirazione durante la colecistectomia laparoscopica sulla funzione respiratoria postoperatoria: uno studio randomizzato controllato

Ozkardesler Birlik S. 1, Akan M. 1, Atila K. 2, Sevinc C. 3, Ozzeybek D. 1, Tasdogen A. 1, Duran E. 4, Elar Z. 1

1 Department of Anesthesiology, Dokuz Eylül University, Faculty of Medicine, Izmir, Turkey;
2 Department of General Surgery, Dokuz Eylül University, Faculty of Medicine, Izmir, Turkey;
3 Department of Pulmology, Dokuz Eylül University, Faculty of Medicine, Izmir, Turkey;
4 Department of Anesthesiology, Sehit Kamil State Hospital, Gaziantep, Turkey


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di studiare gli effetti di una pressione positiva di fine espirazione (PEEP) di 8 cm di H2O con pneumoperitoneo (PP) di 14 mmHg sulla funzione e sulla meccanica del sistema respiratorio in aggiunta all’ossigenazione durante e dopo la colecistectomia per via laparoscopica.
Metodi. Nel presente studio prospettico, 70 pazienti con stato fisico ASA I-II sottoposti a colecistectomia per via laparoscopica sono stati randomizzati in parti uguali per una ventilazione PEEP di 8 cm di H2O (Gruppo 1) oppure per una PEEP di 0 cm di H2O (Gruppo 2) durante il PP. Abbiamo determinato il volume corrente (VC), il picco di pressione inspiratoria (PPI), la pressione media delle vie aeree e la compliance polmonare dinamica (Cdin) nel periodo intraoperatorio. Il volume espiratorio forzato nel primo secondo (VEF-1), la capacità vitale forzata (CVF), il picco di flusso espiratorio (PFE), la relazione del VEF-1 con la CVF (VEF-1/CVF) e il flusso espiratorio forzato nella fase medio-espiratoria (FEF25-75%) sono stati determinati utilizzando la spirometria prima della chirurgia e due ore dopo di essa.
Risultati: Nel Gruppo 2 la Cdin era significativamente più bassa rispetto al Gruppo 1 ai momenti di misurazione C-14 e C-20 (rispettivamente P<0,05; P<0,01) ma non vi era una differenza significativa dopo la desufflazione. I rapporti dei valori target VEF-1 alla seconda ora dopo l’operazione erano del 74,19% nel Gruppo 1 e del 35,71% nel Gruppo 2 (test del χ2: 7,35; P=0,0067). Quando la spirometria è stata ripetuta alla 24ª ora dopo l’operazione per i pazienti che non potevano raggiungere i valori target VEF-1, è stato determinato che il 77,41% del Gruppo 1 e il 53,57% del Gruppo 2 (test χ2: 2,75; P=0,0975) avessero raggiunto i valori target.
Conclusioni. Il presente studio mostra come una PEEP di 8 cm di H2O nella colecistectomia per via laparoscopica migliori la funzione respiratoria postoperatoria, oltre a migliorare in maniera significativa la Cdin durante il pneumoperitoneo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail