Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Ottobre;171(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Ottobre;171(5):567-76

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Ottobre;171(5):567-76

 ARTICOLI ORIGINALI

Gli effetti dell’allenamento in regime di alta resistenza e dell’allenamento pliometrico sui giocatori adolescenti di calcio: uno studio comparativo

Lehnert M. 1, Psotta R. 2, Botek Z. 3

1 Department of Sports, Faculty of Physical Culture, Palacky University, Olomouc, Czech Republic;
2 Department of Natural Sciences in Kinanthropology, Faculty of Physical Culture, Palacky University, Olomouc, Czech Republic;
3 Department of Sports, Faculty of Physical Culture, Palacky University, Olomouc, Czech Republic

Obiettivo. Scopo del presente studio è stato confrontare gli effetti dell’allenamento in regime di alta resistenza nei confronti di quello pliometrico a livello degli arti inferiori nei giocatori adolescenti di calcio nel periodo precedente al campionato.
Metodi. Dei giocatori elitari di calcio (N.=16, età 17.8±1.7 anni) sono stati casualmente divisi tra un gruppo di allenamento ad alta resistenza (high-resistance training group, HRG) ed un gruppo di allenamento pliometrico (plyometric training group, PG). Lo sforzo nel gruppo HRG corrispondeva a quello impiegato con un posizionamento a metà di un dispositivo multipress con 85-90% di 1 massimale per ripetizione (RM), mentre nel gruppo PG sono stati usati vari tipi di esercizi di salto. Nell’ambito di un programma della durata di cinque settimane, l’esercizio della forza è stato incluso in 13 delle 35 unità di allenamento. Le successive misurazioni pre e post sono state completate aggiungendo la valutazione: della forza unilaterale concentrica dei flessori del ginocchio e degli estensori su un dinamometro isocinetico, dei test di corsa di 10 e 30m, della conta dei movimenti di salto con braccia fissate alle spalle e non su una piattaforma dinamometrica.
Risultati. Sono stati osservati dei cambiamenti positivi significativi solo nel lavoro medio prodotto durante i movimenti di flessione del ginocchio da parte della gamba dominante (150.3±25 J vs 180.0±26.6 J; P<0.05) ed il picco del rapporto gamba dominante/gamba non dominante durante l’estensione del ginocchio nel gruppo PG (0.93±0.18 vs. 1.02±0.20; P<0.05). Alcuni cambiamenti indotti dall’allenamento nel lavoro meccanico durante le flessioni isocinetiche e l’estensione nel gruppo PG non sono state accompagnate da un significativo miglioramento nella conta dei salti e nello scatto.
Conclusioni. Entrambi gli esercizio di resistenza e pliometrico applicati su giocatori adolescenti di calcio 2-3 volte a settimana per 5 settimane non hanno indotto significativi miglioramenti nella forza isocinetica della gamba, nel salto e nello scatto.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina