Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Agosto;171(4) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Agosto;171(4):503-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Agosto;171(4):503-8

lingua: Inglese

Influenza della pratica del pilates sulle prestazioni dei ballerini

Milanovic Z. 1, Sporis G. 2, Trajkovic N. 1, Vuleta D. 2, Joksimovic A. 1, Barisic V. 2

1 Faculty of Sport and Physical Education, University of Nis, Nis, Serbia;
2 Faculty of Kinesiology, University of Zagreb, Zagreb, Croatia


PDF  


Obiettivo. Scopo del presente studio è stato esaminare l’efficacia del programma di allenamento con la pratica del pilates per sviluppare la forza muscolare, la flessibilità e l’equilibrio negli studenti di ballo.
Metodi. Dodici studentesse di danza sono state divise in due gruppi: quello sperimentale (n=6) e quello controllo (n=6). Entrambi i gruppi sono stati valutati all’inizio ed alla fine del percorso di studio. La forza muscolare è stata valutata misurando il tempo sostenuto (in secondi) nelle competenze tecniche sviluppate (fronte, lato e schiena). Mentre per stimare la flessibilità, è stato misurato l’angolo tra i sementi corporei nelle competenze tecniche sviluppate (fronte, lato e schiena). L’equilibrio è stato invece misurato utilizzando il piattaforma di forza di Bertec (4060-15), l’area di migrazione del centro della pressione è stato calcolato durante l’esecuzione di un derriére. Dopo il primo momento di valutazione, il gruppo sperimentale ha eseguito un esercizio di pilates Mat-Based durante 11 settimane (2 sessioni per settimana di 60 minuti).
Risultati. Le analisi statistiche (test di Mann-Whitney e di Wilcoxon) indicano significative differenze della forza muscolare e della flessibilità tra i gruppi controllo e sperimentale, dopo il protocollo di allenamento di pilates. Nonostante ciò, non sono state ottenute differenze significative tra i gruppi a livello dell’area di migrazione dal centro della pressione dopi l’esercizio del pilates.
Conclusioni. È possibile concludere che l’esercizio del pilates ha un effetto positivo sulla prestazione di ballo, migliorando la forza muscolare e la flessibilità. Nonostante questo, il presente studio non può stabilire se il pilates dia dei benefici alle capacità di equilibrio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail