Ricerca avanzata

Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Giugno;171(3) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Giugno;171(3):305-11

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI

ULTIMO FASCICOLOGAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia

Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Mensile

ISSN 0393-3660

Online ISSN 1827-1812

 

Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 Giugno;171(3):305-11

 ARTICOLI ORIGINALI

Effetti acuti di differenti frequenze di vibrazione nel test 1RM sui tendini estensori del gomito in soggetti allenati e non allenati

Nygaard H., Rønnestad B. R.

Faculty of Human, Sports and Social Sciences, Lillehammer University College, Lillehammer, Norway

Obiettivo. Scopo di questo studio è stato confrontare gli effetti acuti delle vibrazioni superimposte di differenti frequenze sulla prestazione del test 1RM sui tendini estensori del gomito in individui non allenati ed allenati a sport amatoriali.
Metodi. Hanno partecipato allo studio undici soggetti non allenati (≤1 allenamento a settimana durante i precedenti 6 mesi) e 10 soggetti allenati a livello amatoriale (2-3 sessioni di allenamento a settimana durante i precedenti 6 mesi). I due gruppi sono stati esposti casualmente a vibrazioni superimposte di 30 e 50 Hz o in condizioni di controllo in assenza di vibrazioni, durante il test 1RM di pressione del tricipite. La vibrazione pari a 2,5 mm è stata trasmessa attraverso un manico sul dispositivo di allenamento a livello del muscolo del braccio.
Risultati. Come risultato delle vibrazioni di 50 Hz, il gruppo non allenato ha raggiunto un incremento nel test 1RM del 4.9% (P=0,013) e del 4,5% (P=0,014) rispettivamente rispetto all’assenza di vibrazione ed alla vibrazione di 30 Hz. Non sono state osservate differenze significative tra le condizioni di test nel gruppo allenato.
Conclusioni. Abbiamo concluso che i soggetti non allenati incrementano in maniera acuta la loro massima forza nei tendini estensori del gomito tramite l’aggiunta di una vibrazione di 50 Hz, mentre non è stato osservato un aumento acuto nella potenza dei soggetti allenati.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina