Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 April;171(2) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 April;171(2):247-51

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2012 April;171(2):247-51

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

La citologia su base liquida nella diagnosi precoce nella vulgaris pemphigus orale

Batista De Amorim R. F. 1, Pirani Carneiro F. 2, Do Carmo Machado Guimarães M. 3, Vaz Formiga G. 4, Amaro Meneses H. 4

1 Department of Pathology, School of Medicine, University of Brasília (UnB), Brasília-DF, Brazil; 2 Department of Pathology, School of Medicine, University of Brasília (UnB), Brasília-DF, Brazil; 3 School of Dentistry, University of Brasília (UnB), Brasília-DF, Brazil; 4 Dentistry Student, School of Dentistry, Catholic University of Brasília (UCB),, Brasília-DF, Brazil


PDF  


La pemphigus corrisponde a un gruppo di patologie autoimmuni caratterizzate dalla formazione di vescicole e/o lesioni ulcerose a livello della mucosa e della pelle. La vulgaris pemphigus (pemphigus vulgaris, PV) è il sottotipo più comune con un’incidenza di 0,1-0,5 casi su 100.000 soggetti ogni anno nel mondo. La patogenesi della PV è multifattoriale e viene influenzata da fattori genetici, ambientali e immunologici. La sua incidenza è aumentata negli ultimi anni; perciò la diagnosi clinica precoce è importante nella riduzione la morbidità associata alla malattia. Nel 50-90% dei casi, le lesioni della mucosa orale rappresentano il primo segno della condizione patologica. Di conseguenza, scopo di questo articolo è descrivere un caso di PV precocemente diagnosticato da un team di dentisti. Inoltre, verranno fornite brevi considerazioni riguardanti la patogenesi, gli aspetti clinici e il trattamento, includendo le recenti applicazioni della citologia su base liquida come potente strumento di diagnosi per questa patologia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail