Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Dicembre;170(6) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Dicembre;170(6):433-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 Dicembre;170(6):433-8

lingua: Italiano

Point of care test per emoglobina e leucociti: tecnica e indicazioni nella pratica clinica

Capone S., Palmieri B.

Dipartimento di Chirurgia Generale, Policlinico di Modena, Modena, Italia


PDF  


Obiettivo. Negli ultimi anni i tests point of care hanno riscontrato un utilizzo sempre più diffuso nella medicina di emergenza, ma risultano estremamente utili presso cliniche e centri di eccellenza per un primo screening diagnostico del paziente.
Metodi. Gli autori hanno esaminato due tipi di strumenti point of care: HemoCue Hb 301 (misura dell’emoglobina) e HemoCue WBC (numero totale di globuli bianchi).
Risultati e conclusioni. I dati ottenuti dall’analisi di 80 campioni di sangue venoso, sono stati paragonati ai risultati delle analisi di laboratorio, verificando l’attendibilità e la significatività statistica dei dati ottenuti. Dalla nostra esperienza HemoCue rappresenta un sistema vantaggioso per medico e paziente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail