Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):379-82

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):379-82

lingua: Inglese

Frattura isolata dell’arco zigomatico in un combattimento di arti marziali miste

Patel A. 1, Ota K. S. 2

1 University of Arizona College of Medicine, Phoenix, AZ, USA
2 Banner Good Samaritan Medical Center, Phoenix, AZ, USA


PDF  


Le arti marziali miste (mixed martial arts, MMA) rappresentano uno sport di combattimento che si è guadagnato una popolarità a livello internazionale con una velocità sorprendente. In ugual modo, la letteratura sulla medicina dello sport ha cominciato a osservare la nascita di rassegne e di descrizioni di casi clinici che esaminano rispettivamente il tasso di traumi e gli schemi di questi sport. In questa relazione, presentiamo il caso di un concorrente a livello amatoriale di MMA che ha subito una frattura isolata unilaterale dell’arco zigomatico durante una competizione sancita. Sono state messe in rassegna la diagnosi e la gestione delle ZAF (zygomatic arch fracture). Questo caso clinico e la letteratura in materia mettono in rilievo l’importanza per i medici di primo soccorso che si prendono cura dei concorrenti sportivi, in particolare di coloro che praticano arti marziali, di avere maggiore consapevolezza di questa tipologia di infortunio e della sua gestione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail