Home > Riviste > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche > Fascicoli precedenti > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5) > Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):365-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

GAZZETTA MEDICA ITALIANA ARCHIVIO PER LE SCIENZE MEDICHE

Rivista di Medicina Interna e Farmacologia


Indexed/Abstracted in: BIOSIS Previews, EMBASE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

CASI CLINICI  


Gazzetta Medica Italiana Archivio per le Scienze Mediche 2011 October;170(5):365-8

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Colite collagenosa associata a nuovi FANS

Farah R. 1, Awad J. 2, Farah R. 3

1 Internal Medicine B Department, Ziv Medical Center, Safed, Israel
2 Internal Medicine, Western Galilee Hospital, Nahariya, Israel
3 Leumit Health Service, Western Galilee, Nahariya, Israel


PDF  


La colite collagenosa (collagenous colitis, CC) è caratterizzata da una diarrea cronica acquosa (e secretoria) senza sanguinamento. Si verifica solitamente in pazienti di mezza età, ma può colpire anche i bambini. Il colon appare normale dalla colonscopia o dopo enteroclisma al bario. La diagnosi viene stabilita dalla biopsia della mucosa del colon, la quale rivela la presenza di colite, ma non le ulcerazioni della mucosa. La colite collagenosa è stata descritta per la prima volta nel 1976. Da allora, sono stati riportati diverse centinaia di casi. Sebbene l’eziologia non sia chiara, esiste una relazione tra altre enteropatie e condizioni autoimmuni come la malattia tiroidea. I farmaci antiinfiammatori non steroidei possono giocare un ruolo eziologico in un sottogruppo di pazienti affetti da colite collagenosa nei quali un trattamento discontinuo con questi farmaci può aumentarne i sintomi. Sulla base delle nostre conoscenze questo è il primo caso di questo tipo in letteratura. Descriviamo il caso di una donna ebrea sana di 54 anni sofferente di colite collagenosa probabilmente associata all’uso di nuovi farmaci antiinfiammatori non steroidei. È un caso originale di interesse generale per la medicina interna e la gastroenterologia, in quanto differenzia le cause della colite collagenosa tra fattori autoimmunitari e patologie associate all’assunzione di farmaci. È molto importante inoltre sia preparare una corretta storia del consumo recente di farmaci nell’esecuzione dell’endoscopia dell’intero tratto gastrointestinale, in quanto le colite collagenosa e gli effetti dei farmaci antiinfiammatori non steroidei possono avvenire ovunque, sia prelevare biopsie multiple dal colon allo scopo di ottenere una diagnosi corretta ove ci sia un caso di diarrea cronica acquosa con colonscopia normale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail